Se siete appassionati delle attività all’aria aperta con il vostro 4×4, vi sarà già capitato di porvi la fatidica domanda: si può campeggiare o fare bivacco con il fuoristrada? La risposta alla vostra domanda è: dipende! Ma non disperiamo, seguendo una serie di accorgimenti saremo sempre in regola e nessuno potrà multarvi.

Ci sono differenti fattori che regolano la possibilità o meno di passare la notte sotto le stelle. Vediamo di conoscerli meglio. Innanzi tutto le leggi che possono regolamentare o vietare questa usanza sono diverse e possono variare in base al vostro allestimento, alla zona di pernotto e al codice della strada.

Differenza tra campeggio e bivacco

La prima cosa da capire è la differenza tra campeggiare e bivaccare. La legge Italiana purtroppo non definisce chiaramente questi concetti pertanto la differenza può essere ricavata solo tramite l’analisi dei divieti ad essi associati.

Iniziamo con il dire che il campeggio è inteso come accampamento attrezzato e prolungato nel tempo, mentre il bivacco è considerato una sosta breve notturna dal tramonto all’alba.

Campeggio libero

Non esiste una normativa nazionale riguardo al campeggio libero, pertanto le regioni possono autoregolamentarsi. Questo vuol dire che se vi volete accampare per più giorni andranno studiate le single normative regionali del luogo. E’ bene ricordare ad ogni modo che se non espressamente indicato da apposita cartellonistica, il campeggio libero è in genere possibile. Fate però molta attenzione perché spesso i comuni richiedono una comunicazione preventiva, limitazione al numero di partecipanti e al numero di notti autorizzate.

Bivacco

Il bivacco è consentito ma attenzione ad alcune restrizioni anche in questo ambito. Alcuni parchi o comuni hanno emanato in passato dei divieti specifici che vanno comunque indicati con un cartello apposito.

Omologazione camper e codice della strada

Se avete un mezzo 4×4 omologato camper la legge è un po’ più precisa. La sosta delle autocaravan, dove consentita, sulla sede stradale non costituisce campeggio, attendamento e simili se l’autoveicolo non poggia sul suolo salvo che con le ruote, non emette deflussi propri, salvo quelli del propulsore meccanico, e non occupa comunque la sede stradale in misura eccedente l’ingombro proprio dell’autoveicolo medesimo.

Regole basilari di comportamento

Non andrebbero neanche indicati perché sono alla base dei comportamenti umani ma purtroppo, anche su queste regole di base, notiamo dei comportamenti a dir poco scandalosi.

  1. Rispettare sempre i luoghi e la natura circostante
  2. Lasciare il luogo di bivacco o campeggio nelle stesse condizioni in cui è stato trovato (Ripulitelo se è stato lasciato sporco da qualche ignorante di turno)
  3. Non disturbare con rumori e suoni ad alto volume (anche se sei isolato ci sarà qualche animale a cui non farà piacere)
  4. Non gettare mai alcuni rifiuto in natura (anche la carta!), e portatevi via l’immondizia
  5. Rispettate le regole di accensione fuochi e ponete la massima cautela nel gestire il vostro barbecue